FEDERICO BALDINI

NACQUI ‘NA DOLCE NOTTE DE FEBBRAIO, CULLATO DA’A DOMENICA SPORTIVA SOTTO ER SEGNO DEI PESCI. ER GINECOLOGO DICEVA “CHE FAI NUN ESCI?”. GIA’ DA PISCHELLO ER TALENTO ARTISTICO ERA EVIDENTE, ANCHE SE PE’ L’ARTRI SEMBRAVO ‘N DEMENTE. ALLORA ME DISSI “SAI CHE NOVA C’E’? MO LO FACCIO PE’ MESTIERE. ER DEMENTE? NO, L’ATTORE.” CONQUISTAI ‘E PRIME PISCHELLE COR SORRISO E SEMPRE COR SORRISO DA LORO VENNI DERISO..
ALLORA ME BUTTAI SUL LAVORO E TRA ‘NA SOLA E L’ARTRA PIANO PIANO ME SO’ LEVATO QUARCHE SODDISFAZIONE. E TUTTO QUESTO SENZA MAI AVE’ ‘N PADRONE.
LIBERO, PURE DE MORIMME DE FAME, MA SENZA MAI PIEGA LA TESTA PE’ DI’ “SISSIGNORE”.
HO FATTO TANTO TEATRO, ‘N PO’ DE CABARET E POI C’HO AVUTO ER CULO E ER PRIVILEGIO DE LAVORA’ CO’ PUPI AVATI, CORRADO GUZZANTI E CLAUDIO BISIO.
E FU COSI’ CHE PE’ MAGIA TANTA GENTE COMINCIO A DIMME “T’HO VISTO DE QUA, T’HO VISTO DE LA’, AMMAZZA PERO’, CE SAI FA'” E IO “MA NUN ERO UN DEMENTE? UNO CAPACE DE NIENTE?”
CERTO CH’E’ STRANA ‘A VITA. SE PENA, SE SOFFRE, SE SUDA, MA QUANTA GIOIA DOPO ‘NA SALITA…

Where I live

Spoken Languages

Year of Birth

1977

Gender

Eye Color

Hair Color

Skin Color

Body Size

Height

188

My Latest Works

2019 – INCONFESO regia di Andres Wolff

Contacts and Curriculum

Login to see Contacts and Curriculum.

Leave a Reply
0

Your Cart